Ultrasportal.com
ultrasportal.com Ultras minuto per minuto scrivici
Utenti online: 7
Username
Password
Non sei registrato?
Clicca qui

Giornata conclusiva dei Mondiali Antirazzisti (16/07/2006)

Si è conclusa oggi, 16 luglio, la Decima edizione dei Mondiali Antirazzisti...allora diamo un po' di numeri: cinque giorni di festa, che ha visto la partecipazione complessiva di oltre 7.000 persone provenienti da tutte le parti d'Europa e in rappresentanza di 40 nazioni del mondo. Di questi, 3000 hanno campeggiato nell'Area del Parco Enza di Montecchio Emilia. E ancora.. 650 incontri sportivi, fra calcio, basket, pallavolo e cricket. Un centinaio di iniziative culturali fra mostre, dibattiti, proiezioni cinematografiche, workshop, incontri, concerti, happening ed esibizioni, organizzati anche dai partecipanti. Infine..1000 litri di vino, 12.000 di birra e 14.000 d'acqua; oltre 60.000 pasti distribuiti.

Oggi pomeriggio semifinali e finale sono state giocate ai rigori e a seguire all'Arena si è tenuta la premiazione, nella consueta atmosfera di festa che caratterizza da sempre i Mondiali Antirazzisti, con le coppe fornite dall'Associazione Araba di Novellara.

Il trofeo più importante, ovvero la Coppa Mondiali Antirazzisti, è stata assegnata al gruppo alla Republica Internationale di Leeds che organizza un torneo simile al nostro ed è costantemente impegnati nel sociale.

La Coppa Fedelissimi è stata assegnata alla Cooperativa Sociale di Bologna C.s.a.p.s.a., un gruppo di "anziani partecipanti" ai Mondiali Antirazzisti, quest'anno affiancati anche da alcuni giovani.

Non hanno partecipato al torneo di calcio ma, come tutti gli anni, a loro va una menzione speciale: Roita e il suo gruppo, la comunità cingalese del reggiano che fin dall'inizio della manifestazione ci aiuta a tenere puliti i servizi sanitari e a migliorare le condizioni di vita del campeggio. A loro va la Coppa Amici e il riconoscimento di tutti i partecipanti.

Spazio anche alla cultura, allora ecco la Coppa Piazza Antirazzista, per chi ha organizzato iniziative culturali notevoli: quest'anno vinta da Samorè Turè, un'associazione di Parma che tutto l'anno lavora con comunità di migranti.

Per la correttezza dimostrata dentro e fuori dal campo (soprattutto questa mattina, quando, svegliati per errore, hanno accolto gli organizzatori con una "ola") la squadra dei Dinamo Wintrad di Kassel si è meritata la Coppa FairPlay

La Coppa Ultrà, per la squadra che si è distinta per il miglior tifo, è andata agli Ultras Ancona.

Un trofeo nuovo introdotto quest'anno è la Coppa Video, vinta da Neve Shalom/Wahat al-Salam, squadra mista di Palestinesi ed Ebrei, che vivono insieme in un villaggio in Israele. Il loro video, realizzato dalle registe Daniell Mitzman e Mariagrazia Moncada, si intitola "Face to face" e documenta la vita dei giovani del villaggio di Neve Shalom. La coppa è stata consegnata dall'Associazione D. E-R (Documentaristi Emilia-Romagna)

I Traktor DGB Nordhessen si sono aggiudicati la nuovissima Coppa Armani, per la divisa più originale e divertente.

"Perché i sogni attraversano gli oceani", la Coppa Kilometri, non poteva che andare agli Anti - Border Patrol , provenienti dal Texas.

La Coppa per la squadra che ha vinto il torneo Femminile è stata assegnata alle Antifa Kickers Kreuzberg, che hanno voluto condividere il premio con le ragazze del Giessen Asozial, con cui hanno organizzato il torneo femminile, che ha visto la partecipazione di 10 squadre.

Per quest'edizione speciale dei Mondiali Antirazzisti era in palio anche una Coppa Dieci Anni, assegnata tramite un referendum tra i partecipanti e vinta da Always Ultras Monaco.


Il torneo di calcio ha visto la vittoria della squadra African Stars FC, composta da ragazzi nigeriani che vivono e lavorano a Budapest. Dopo tanti anni che partecipano ai Mondiali senza mai arrivare in finale, si sono classificati secondi i Devils Bordeaux. Terzo posto per le Brigade Berzig di Berlino e Lipsia, che annoverava fra i giocatori anche Navid, autore ogni anno degli striscioni per la manifestazione e Philip che lavora per l'ufficio stampa internazionale dei Mondiali.

Il Torneo di Basket Antirazzista, organizzato dai gruppi ultras del basket italiani, ha visto la partecipazione di 32 squadre provenienti da Germania, Grecia, Spagna, Austria, Inghilterra e ovviamente Italia. Come per il calcio, le partite sono state tutte autoarbitrate. I vincitori del torneo sono stati gli austriaci del Traktor Volgograd di Innsbruck che hanno battuto in finale la squadra di Amnesty Bologna. La Coppa Antirazzista del Basket è andata alla Polisportiva Zelig, che ha interpretato al meglio lo spirito dei Mondiali Antirazzisti e che infatti è salita sul palco avvolta nei colori della bandiera della pace.

Il torneo di pallavolo è stato vinto dall'Armata Rozza di Laveno, mentre il trofeo per il torneo-esibizione di cricket è stato assegnato allo Sri Lanka, che hanno giocato anche insieme ad alcuni inglesi e tedeschi, che dopo il workshop di venerdì hanno deciso di giocare una partita "vera".

Infine..non è stata ritirata da nessuno la Coppa Invisibili: quest'anno assegnata a 27 ragazzi e ragazze, in questo momento in carcere, in seguito all'arresto avvenuto l'11 marzo a Milano, durante una manifestazione antifascista. La coppa rimane qui, ci auguriamo che possano venire a ritirarla al più presto.

Un ringraziamento va agli organizzatori dei Mondiali, da parte degli Ultras Curva Sud Catello Mari di Cava de' Tirreni, che hanno consegnato una targa recante la scritta: "Ai mondiali Antirazzisti che in dieci anni hanno organizzato una manifestazione aperta a tutti, coinvolgendo anche i gruppi ultras, che rispecchiano il loro codice non scritto, diffondendo tematiche contro il razzismo.

Ultras Curva Sud Catello Mari Cava de'Tirreni"

Naturalmente l'appuntamento è per il 2007...

tratto da www.mondialiantirazzisti.org


Oggi 23/09/2021 sei il visitatore n° per un totale di visitatori dal 22/01/02
Ultrasportal.com non ha scopi di lucro. Il sito è amatoriale, i marchi e i loghi utilizzati appartengono ai loro rispettivi proprietari.
Tutte le fotografie, le fototifo, i loghi, le immagini raffiguranti persone, cose e marchi di società, di federazioni e di associazioni sono di proprietà dei rispettivi titolari. Ultrasportal.com è disponibile alla rimozione di essi in ogni tempo. Le foto presenti su Ultrasportal.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione: info@ultrasportal.com che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
ultrasportal.com - tutti i diritti riservati - Risoluzione consigliata 800x600
ultrasportal.com is powered by GiDiNet  - Web Hosting - Spazio Web - Soluzioni E-Commerce - Pubblicizza gratuitamente il tuo sito web